Blog

Si chiama Google Discover il nuovo servizio della casa di Moutain View presentato in occasione del ventesimo compleanno del colosso americano integrato in Google Assistant e, oggi, implementato di default nella home page delle versioni mobile del motore di ricerca.

La funzione è nuova solo in parte: non è altro che l'evoluzione di Google Feed ed è in grado di generare notizie personalizzate in linea con gli interessi di chi naviga sullo smartphone. Una mossa, quella del colosso americano, che sfrutta le potenzialità dell'intelligenza artificiale e che ha come obiettivo l'ampliamento del proprio ventaglio di strumenti digitali e la customizzazione dell'esperienza sul browser dei suoi milioni di utenti.

Molto tempo fa, quando il web era ancora per pochi, la banda larga non esisteva e i siti web venivano visualizzati su ingombranti monitor con bassissime risoluzioni, le figure professionali che lavorano nei segmenti della comunicazione e dell’internet marketing si contavano sul palmo di una mano. Molti, addirittura, venivano chiamati ‘web master’ proprio per la capacità di ricoprire, contemporaneamente, numerosi ruoli e curare la maggior parte delle fasi della realizzazione di un sito web, dalla sua progettazione alla sua messa online.

Negli ultimi anni, al contrario, stiamo assistendo ad una profonda ramificazione e diversificazione della Rete ed il web si sta settorializzando in innumerevoli segmenti per ciascuno dei quali sono sempre più richieste esperienze e capacità tecniche e professionali ma anche doti ed attitudini personali ed umane.

Siamo nell'era del mobile. Oggi, non c'è operazione che non si compia o non si possa compiere in mobilità attraverso l’utilizzo di dispositivi quali smartphone o tablet, il cui utilizzo risulta sempre più in crescita anche nelle fasce d’età più giovani (sotto gli 11 anni) e più anziane (sopra i 70).

Ricordiamo, inoltre, che passiamo, in media, 2,8 ore al giorno davanti al nostro cellulare e solo 2,4 davanti al desktop o laptop.

Se il mobile rappresenta, senza dubbio, il nostro presente e il nostro futuro, non si può dire, invece, che le spinose problematiche legate alla ottimizzazione dei tassi di conversione degli utenti sul web abbiano trovato, in questo epocale cambiamento, una soluzione chiara e condivisa.

Quella del tasso di conversione rimane ancora, infatti, una tematica più che mai aperta per una serie di questioni che sono sotto il vaglio della comunità degli sviluppatori, realizzatori di siti web, studiosi di marketing digitale e web agency che vanno ad intersecarsi con vari contesti della quotidiana routine dell'utente medio del web.

A tutti coloro che, da anni, ci seguono con stima ed affetto, comunichiamo che il sito NDesign.it è stato oggi inserito, quale 'Sito web del giorno', all'interno della prestigiosa directory internazionale DesignNominees.com (directory con un grande livello di credibilità ed autorevolezza, le cui gallerie di siti web, app e games, sono, ad oggi, fonti di ispirazione per i designer di tutto il mondo) la cui mission è quella di scoprire, riconoscere e promuovere il talento e l'impegno di web designer, sviluppatori e web agency che creino esperienze digitali uniche, utili, innovative, piacevoli ed usabili.

Questo il gradito messaggio ricevuto: "Hello NDesign, We are pleased to inform you that your NDESIGN.it selected "Site Of The Day". Name: NDESIGN.it - Website will be fully checked and tested by our team then posted in our "Winners" section and posted on our social media.".

Grazie a tutto il team di DesignNominees.com e a tutti coloro che, da sempre, ci sostengono con tanto affetto.

La Commissione Europea ha recentemente pubblicato i risultati 2016 dell'Indice di Digitalizzazione dell'Economia e della Società (DESI) che aggrega i risultati della ricerca nelle 5 macro-aree principali del mondo digitale:

  • connettività: quanto è diffusa, veloce e conveniente la banda larga;
  • capitale umano e competenze digitali;
  • uso di internet: dalle operazioni bancarie, allo shopping, alla lettura di siti web di informazione;
  • integrazione della tecnologia digitale da parte delle aziende: ecommerce, fatture elettroniche, servizi cloud;
  • servizi pubblici digitali, ovvero, l'eGovernment.

Ultimi articoli

Seguici sui nostri social network

Close