2014: l’anno del Responsive Web Design

Sabato, 08 Marzo 2014 Scritto da 
2014: l’anno del Responsive Web Design

Il Responsive Web Design (RWD) è uno dei temi più caldi degli ultimi mesi tra i web designer.

Il 2013, infatti, ha confermato un numero sempre crescente di utenti che si collegano ad internet attraverso dispositivi mobili ed ha rappresentato un anno decisivo per l’affermazione del “Responsive Design”, tecnica che, ricordiamo, consente la creazione di siti web che si adattano automaticamente alle varie possibilità di visualizzazione degli utenti che si collegano alla Rete con differenti device (tablet, smartphone, pc portatili, ecc.).

L’anno passato ha assistito, infatti, alla nascita di Foundation 4 (febbraio), Bootstrap 3 (agosto) e Foundation 5 (dicembre), strumenti a supporto della progettazione e della implementazione delle tecniche di Responsive Design.

Il 2014 si è aperto con nuovi plugin, polyfills ed una sorta di standardizzazione di best practice che permettono, ad oggi, di risolvere problemi di ottimizzazione legati alla complessità delle pagine web di tipo Responsive (necessariamente più articolate di quelle sviluppate secondo i concetti più classici del web design) intervenendo, ad esempio, sul caricamento selettivo di attività e media. All’interno di questo panorama viene offerta ai designer la possibilità di “pensare responsive” per sviluppo di applicazioni complesse in misura sicuramente maggiore di quanto non sia stato possibile in passato.

Il 2014 si rivelerà, pertanto, come un anno orientato ad una migliore e più profonda comprensione delle metodologie e tecniche per la progettazione, costruzione ed ottimizzazione di piattaforme web per qualsiasi dispositivo.

Il paradigma mobile/tablet/desktop sta già diventando non più attuale con i nuovi ingressi sul mercato di dispositivi di tipo “wearable computing” (nuova area di sviluppo della tecnologia che comprende tutti i dispositivi “indossabili” dagli utenti) sui quali stanno investendo Google, Apple ed altri big player. L'ingresso di apparecchi di uso domestico connessi al web e televisori intelligenti, inoltre, renderà ancora più complesso l’individuazione delle diverse classi di dispositivi e le piattaforme web pensate secondo le regole del tradizionale web design non riusciranno più a fornire efficaci soluzioni di business.

In questo scenario complesso ed più rapida evoluzione, il Responsive Web Design rappresenta, ad oggi, a nostro parere, la risposta più utile ed efficace per progettare strumenti che siano in grado di non subire i limiti e le capacità dei singoli dispositivi. Ci aspettiamo, quindi, per questo 2014 davvero una grande affermazione e diffusione di siti web sviluppati secondo le regole ed i principi del Responsive Design!

 

Seguici sui nostri social network

Close