“Acrobati.net”: il sito promosso dalla UIL CPO dei lavoratori atipici che "sperimentano" nuove forme di occupazione

Si chiama ACROBATI.NET ed è un sito internet promosso dalla UIL CPO di Roma e del Lazio, il sindacato italiano dei lavoratori atipici, che da 10 anni rappresenta nella UIL tutti coloro che sperimentano le nuove ed "originali" forme di lavoro. Solo a Roma e nel Lazio sono oltre 350.000 i lavoratori atipici e per loro con questa iniziativa si rafforza l'impegno della UIL CPO.

UIL CPO di Roma e del Lazio da 10 anni rappresenta nella UIL tutti coloro che sperimentano le nuove ed "originali" forme di lavoro. Acrobati.net è, dunque, come rappresenta immediatamente il titolo, uno spazio dedicato agli acrobati del mondo del lavoro, a coloro – spiega Massimo Servello, Segretario della UIL CPO di Roma e Lazio - che sono costretti a camminare sul filo della precarietà, a tutti coloro che pur di arrivare a "fine mese" si cimentano in acrobazie sempre più difficili.

Acrobati.net vuole essere uno spazio d'informazione, un canale per ricevere una rapida consulenza od un consiglio. Acrobati.net vuole essere una lente d'ingrandimento su una generazione di precari. Acrobati.net è tutto questo e quello che col contributo degli utenti, sapremo costruire.

Da anni il CPO fornisce informazione e assistenza a tutti quei - per lo più - giovani lavoratori (somministrati, autonomi, free lance, tirocinanti, collaboratori) e non lavoratori (disoccupati e inoccupati) che hanno bisogno di maggiori tutele e orientamento in virtù della loro instabile posizione, lavorativa e sociale con una presenza nei luoghi di lavoro e con uno sportello a loro dedicato in Via Cavour 108.

"L'apertura di un sito internet di facile consultazione e con contenuti accessibili e comprensibili a tutti, rappresenta un ulteriore coinvolgimento degli utenti nell'attività di tutela, svolta dal sindacato e in quella di autotutela, che prevede comportamenti attivi e voglia di conoscere i propri diritti da parte dei lavoratori, per difenderli e farli crescere" – commenta Massimo Servello. La grafica del sito che ha riassunto con sapente fantasia il mondo del lavoro atipico è della NDesign, una delle più importanti web agency italiane. (11/06/2008-ITL/ITNET).

Fonte: Corriere di Rieti

Ultimi articoli

Ultimi articoli

Richiedi un Preventivo gratuito

I campi contrassegnati con * sono obbligatori




Seguici sui nostri social network

Close