Blog

Martedì, 17 Ottobre 2017 17:38

Il mercato dell'e-commerce in Italia nel 2017

Il mercato dell'ecommerce non conosce crisi ed è in costante crescita, non solo in paesi come Cina e Stati Uniti che hanno fatto da volano a questo settore a livello internazionale, ma anche in Italia.

Per quanto riguarda il nostro Paese, il 2017 fa registrare, sin'ora, un aumento degli acquisti online del 17% rispetto all'anno precedente, per un importo pari a 23,6 miliardi di euro.

Il report che fornisce un quadro della situazione generale del mercato del commercio elettronico in Italia, fornito dalla dall’Osservatorio eCommerce B2c e promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano e da Netcomm, sembra fornire, per quest'ambito, dati sicuramente positivi e incoraggianti che vanno, da una parte, a confermare alcuni aspetti e, dall'altra, a registrare nuove e interessanti tendenze.

In particolare, da questa relazione, emerge che, rispetto al 2016, il numero di utenti italiani che acquistano online è aumentato del 10% arrivando a 22 milioni di persone tra le quali ci sono anche un consistente numero di habitué che hanno consolidato il loro comportamento d'acquisto ed espresso ripetutamente la loro preferenza ad acquistare online generandola maggior parte degli acquisti tramite canali online.

Pubblicato in E-commerce

Siamo nell'era del mobile. Oggi, non c'è operazione che non si compia o non si possa compiere in mobilità attraverso l’utilizzo di dispositivi quali smartphone o tablet, il cui utilizzo risulta sempre più in crescita anche nelle fasce d’età più giovani (sotto gli 11 anni) e più anziane (sopra i 70).

Ricordiamo, inoltre, che passiamo, in media, 2,8 ore al giorno davanti al nostro cellulare e solo 2,4 davanti al desktop o laptop.

Se il mobile rappresenta, senza dubbio, il nostro presente e il nostro futuro, non si può dire, invece, che le spinose problematiche legate alla ottimizzazione dei tassi di conversione degli utenti sul web abbiano trovato, in questo epocale cambiamento, una soluzione chiara e condivisa.

Quella del tasso di conversione rimane ancora, infatti, una tematica più che mai aperta per una serie di questioni che sono sotto il vaglio della comunità degli sviluppatori, realizzatori di siti web, studiosi di marketing digitale e web agency che vanno ad intersecarsi con vari contesti della quotidiana routine dell'utente medio del web.

Pubblicato in Internet & Web Design

Come ogni anno, eccoci a fare il punto sulle evoluzioni dell’ecommerce in Italia prendendo spunto dai dati del consueto report annuale rilasciato dalla Casaleggio Associati.

Dalla ricerca emerge che, nel nostro Paese, il fenomeno del commercio elettronico continua ad essere in crescita tanto da potersi riconoscere, finalmente, dei segnali di una fase di maturazione e consolidamento.

La crescita del mercato dell’e-commerce continua ad essere favorita, sia dalla maggiore diffusione di device, come pc, tablet e smartphone a disposizione degli utenti, sia dal progressivo potenziamento delle velocità di connessione alla rete Internet. Queste condizioni hanno costituito il presupposto, inoltre, del sorgere di nuovi servizi ed offerte che consentono agli utenti di rimanere sempre connessi rivoluzionando le abitudini in materia d’acquisto online.

Pubblicato in E-commerce

Anche quest'anno, vogliamo prendere spunto dai risultati della consueta ricerca elaborata dalla Casaleggio Associati sullo stato dell'ecommerce in Italia per riassumere un pò le tendenze di questo settore dell'economia che sta diventando sempre più determinante per il PIL nostrano ma anche per lo sviluppo dell'intera economia mondiale. 

Ci permettono, infatti, di avere una visione d'insieme su ciò che sta accadendo nelle aziende italiane, quali sono le rivoluzioni in atto e, sostanzialmente, in che direzione si sta evolvendo il nostro ecosistema commerciale.

Iniziamo col dire che, nel 2015, il fatturato dell'e-commerce italiano ha raggiunto quasi 29 miliardi di euro, crescita dovuta principalmente ai mercati esteri e ai marketplace come Amazon che, tra l'altro, quest'anno, ha visto l'introduzione nelle vendite anche di oltre 30 tipologie di frutta e verdura fresche.

Pubblicato in E-commerce

Continuiamo, in questo articolo, a parlare di Realtà Virtuale, vista la recente notizia divulgata dal Wall Street Journal relativa a Facebook e ai suoi ultimi lavori di sviluppo che sembrerebbero diretti nella direzione di sviluppare una nuova applicazione che consentirebbe di trasformare i nostri smartphone in una sorta di game-pad facendo acquisire, a quest'ultimi, la capacità di sostenere una visione a 360° o i cosiddetti video sferici.

E' chiaro, da questa notizia, che fa eco a quelle della prosecuzione dei lavori di Facebook sui dispositivi Oculus Rift (conseguenti all'acquisizione, per due miliardi di dollari, della Oculus VR, una delle principali aziende impegnate nella realtà virtuale), che il team del più grande social network mondiale stia cercando di precorrere i tempi puntando sempre di più sullo sviluppo del settore della Realtà Virtuale.

Pubblicato in Nuove tecnologie

Puntiamo ancora una volta lo sguardo su quanto sta accadendo in casa Facebook dal momento che, recentemente, attraverso un post pubblicato sul suo profilo personale, Mark Zuckerberg ha finalmente annunciato il supporto ai video a 360 gradi sui dispositivi mobili affermando:

Si tratta di qualcosa di assolutamente innovativo che consente di esplorare ogni direzione della registrazione in tempo reale, ruotando semplicemente il telefono: i video a 360 gradi aprono le porte alla condivisione di nuove esperienze e ti fanno sentire come se fossi parte integrante di quello che stai guardando. Siamo convinti che, in futuro, le persone condivideranno sempre di più contenuti a 360 gradi grazie anche alla tecnologia che consente di registrarli più facilmente. Siamo felici di farveli conoscere attraverso Facebook.”

Pubblicato in Social Network

In un periodo di contrazione dell'intero mercato dei media italiani, c'è una nota sicuramente positiva: la crescita sostanziale dell'Internet Media.
La pubblicità online, ha infatti registrato un'impennata del 17% dal 2008 ad oggi e si appresta a superare la fatidica soglia dei 2 Miliardi di euro.

Un'anomalia rispetto al settore dei media in Italia che, al contrario, negli ultimi sette anni, ha perduto complessivamente un quinto del suo valore.

La crescita della pubblicità online è sostenuta principalmente da un elemento: sempre più italiani utilizzano la rete per informarsi. Due su tre leggono notizie online quotidianamente, sfruttando, i siti informativi, le app dei giornali, i social network ed i portali generalisti.

Pubblicato in Social Network

Dati piuttosto interessanti quelli emersi dalla ricerca annuale 2015 edita dalla Casaleggio Associati “E-commerce in Italia 2015” che vanno, sostanzialmente, nella direzione di confermare un trend ancora crescita.

Dal 2004 al 2012 il fatturato del commercio elettronico nel nostro paese ha conosciuto un incremento medio del 39% annuo e, osservando le serie storiche, il 2013 è l'anno che ha registrato la crescita più bassa (6%) seguito dal 2014 nel quale si è registrato un incremento dell’8% con un fatturato di circa 24,2 miliardi di euro.

Un trend di crescita certamente inferiore rispetto agli anni del boom del decennio precedente nei quali la percentuale d'incremento era caratterizzata costantemente da valori a doppia cifra.

Pubblicato in E-commerce

In una recente ricerca, denominata "State of Media Democracy", Deloitte (una tra le più note e grandi aziende di servizi di consulenza e revisione avente sede in New York), ha evidenziato, in maniera inconfutabile, come anche gli italiani siano ormai profondamente dipendenti dai dispositivi e dai contenuti di tipo digitale.

La ricerca rileva, infatti, che il 44% dei cittadini del “Bel Paese” possiede, contemporaneamente, un PC portatile, un Tablet ed uno Smartphone e definisce tale categoria di individui con il simpatico ma significativo epiteto di “Onnivori digitali”.

Pubblicato in Nuove tecnologie

Sfruttare il mercato mobile quale canale per la creazione di un business di successo è un argomento che, ad oggi, non può più essere ignorato. Statistiche e indagini di mercato mostrano, infatti, con estrema chiarezza, che gli utenti utilizzano sempre più i dispositivi mobili per compiere moltissime operazioni fino a poco tempo fa di esclusivo appannaggio dei pc desktop.

A sostegno di questa tesi, proponiamo una serie di dati che speriamo possano aiutarvi ad individuare le modalità migliori per allocare i vostri budget nello sviluppo di una strategia di marketing mobile:

Pubblicato in Internet & Web Design
Pagina 1 di 3

Ultimi articoli

Seguici sui nostri social network

Close