11-02-2020

Facebook lancia Hobbi, l'App per raccogliere progetti personali esportabili in video tematici

Lo scorso venerdì Facebook ha annunciato il lancio di una nuova app. Si chiama Hobbi e riguarderà la pubblicazione e la condivisione di contenuti inerenti hobby e progetti personali degli utenti. "The one stop app for your personal project" e "capture what you love" sono i claim utilizzati per la promozione della nuova creatura.

Cucina, artigianato, lavori artistici, design, cucito, fitness e tutto ciò che può più in generale rientrare nelle "attività creative fai-da-te", diventano il nuovo bersaglio di Zuckenberg per ampliare un impero che annovera già Instagram, WhatsApp, Oculus Rift e Private Core tra le proprie fila.

Differenze e similitudini con Pinterest & Co.

In realtà, Hobbi è, per ora, soltanto un test partorito dalla "New Project Experimentation", la unit di Facebook deputata all'ideazione di nuovi prodotti e servizi a impatto sociale.

Tant'è che la nuova app è disponile soltanto in un mercato ristretto (Stati Uniti, Spagna, Colombia, Belgio e Ucraina) e, in esclusiva, per ora, per il mondo Apple e iOS.

Tuttavia, ciò che è sembrato evidente sin da subito, è una spiccata prossimità con Pinterest.
A differenza della app fondata nel 2010 da Ben Silbermann - che è, a tutti gli effetti, organizzata come un social network e si struttura come un motore di ricerca visiva da cui trarre ispirazione e idee - Hobbi, per il momento, non sarà un social.

Piuttosto, si mostra al pubblico come un un vero e proprio raccoglitore di progetti personali presenti e passati, consultabili per soppesare i progressi nel tempo e i nostri gusti in determinati periodi della nostra vita. Per questo, i progetti non prevedono un'organizzazione in bacheche e tag "followabili" ma saranno esportabili soltanto all'esterno attraverso la creazione di brevi video su base tematica.

Possibili scenari futuri

Sebbene dalla descrizione qui sopra si mostra come Pinterest e Hobbi potrebbero non entrare in conflitto, ma persino implementarsi a vicenda, si sono sollevate non poche perplessità sull'originalità e l'utilità di Hobbi.

Soltanto il tempo e i risultati in termini di feedback e download ci diranno se Facebook avrà coperto un nuovo bisogno del mercato su cui già non è posizionato Pinterest.

Ciò che indubbio, però, è che l'uscita di Hobbi segue quello che appare ormai come un trend nel mondo social, quello della creatività fai-da-te che sta facendo grande Tik Tok.

Sotto questo obbiettivo, anche Google ha annunciato pochi giorni fa un nuovo prodotto - Tangii - che, come Hobbi è incentrato sulla condivisione di interessi personali home made, ma tematizzato sulle potenzialità di insegnamento che la cerchia di utenti follower possono trarre da queste guide in formato video di 60 secondi.

Categoria
Social Network